Teatro Fisico

Il teatro fisico è un genere teatrale che persegue la spettacolarizzazione attraverso mezzi soprattutto fisici, caratteristica che lo rende particolarmente adatto ad un pubblico internazionale. Influenzato dal mimo e dalla danza contemporanea, richiede agli attori di avere un grande livello di controllo corporeo e altrettanta flessibilità. Il teatro fisico ha forti radici nelle più antiche tradizioni come la Commedia dell’Arte e l’antico teatro greco. Un grande contributo al teatro fisico è certamente stato dato dal grande maestro francese Etienne Decroux (padre del mimo corporeo), che ha strutturato una vera e propria grammatica del movimento analizzando segmento per segmento la mobilità espressiva dell’attore.

Anche il teatro orientale ha avuto grande influenza sul teatro fisico, prevedendo sempre un alto livello di preparazione fisica. Antonin Artaud, Jerzy Grotowski, Peter Brook, Jacques Copeau sono stati tutti influenzati dal teatro orientale. Meyerhold e Grotowski hanno messo a punto una formazione per attori che includeva un alto livello di addestramento fisico.
Questa direzione di lavoro è stata sviluppata anche da Peter Brook.
Sull’eco di queste influenze il teatro e la danza hanno sfumato sempre di più i propri confini. Un esempio fra tutti il Tanzteater di Pina Bausch.
Tra i principali interpreti di teatro fisico, allievo di Decroux, attore, regista e recentemente anche scrittore di importanti testi sull’argomento, Yves Lebreton.

Teatro fisico in scena

CONTATTACI PER INFORMAZIONI

Nome *

Email *

Telefono *

Messaggio *

Autorizzo il trattamento dei dati personali come da informativa privacy

 

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+